home mappa cerca guida
  istituto tecnico statale per il turismo andrea gritti - mestre
  ti trovi in: home > MEMORIA2005
I.T.S.T. “Andrea Gritti” – Mestre

 

Con il contributo di:

Provincia di Venezia

Coordinamento cittadino per il Giorno della Memoria

Comunità Ebraica di Venezia

  

“Giornata della Memoria”
26 gennaio 2005

 

Sede: palestra dell’istituto.

Destinatari: tutti gli studenti dell’istituto, suddivisi in due turni

·        Biennio  h. 9.30 - 11.15

·        Triennio h. 11.30 -13.25

 

Interventi:

 

4     "Noi ci siamo stati”.   La testimonianza di N. Jesurum, che ha vissuto, bambino, la discriminazione e la persecuzione della Shoah, si confronta con quella degli studenti che hanno partecipato lo scorso anno al viaggio ad Auschwitz, e alla realizzazione del volume “Io ci sono stata.  Auschwitz – Birkenau 6 novembre 2003. Gli studenti del Gritti ricordano", raccolta dei lavori - scritti e immagini- prodotti dagli studenti del Gritti partecipanti al viaggio e pubblicato con la collaborazione di Comune di Venezia, Provincia di Venezia e A.N.P.I.

 

4     Performance teatrale e musicale

“I suoni della memoria - l’infanzia rubata

a cura degli studenti dell'istituto (gruppo teatrale e musicale).

 

La negazione dell’infanzia, nel lager e nel mondo contemporaneo: percorso di letture dalla memorialistica, dalla poesia e dalla cronaca.

Recital di musiche di tradizione ebraica (yiddish e sefardita) e non solo.

 

 

Inoltre…

 

·        Il 27/01/05, alle h…….   il gruppo musicale del Gritti partecipa alla serata organizzata dalla Biblioteca comunale di Marghera, presso il Teatro Aurora, a Marghera, aperta alla cittadinanza, che comprende inoltre la presentazione dell’opera di teatro musicale per l’infanzia “Brundibar” di H. Krasa.

 

 

I.T.T.S. “Andrea Gritti” - Mestre

 

 

“I suoni della memoria – L’infanzia rubata”

26 gennaio 2005

 

I contenuti

 

Performance di musica e letture scelte ed eseguite dagli studenti del gruppo musicale e del gruppo teatrale del Gritti. Docenti coordinatori: Cristina Pesaro, Michele Rallo, Stefano Gavagnin.

 

Letture

 

Ieri: il lager

Jona Oberski, Anni d’infanzia. Un bambino nei lager.

Teddy (1943), A Terezin.

Peter Fischl, Siamo abituati.

Joyce Lussu, Un paio di scarpette rosse.

Primo Levi, La tregua.

Anna Frank, Diario.

 

Ieri e oggi

Miguel Hernandez, Il bimbo aratore.

Gino Strada, Pappagalli verdi. Cronache di un chirurgo di guerra.

Marie France Botte, Bambini di vita. Quattro anni nell’inferno della prostituzione infantile a Bangkok.

Testimonianze su Iqbal Masih, su Gaston, un bambino soldato, sulla tragedia di Beslan.

 

Le musiche

 

·        Tanz tanz yidelech  (tema popolare yiddish)

·        Hine ma tov umanaim (chassidico)

·        An az der Rebbe zingt  (canto popolare yiddish)

·        Cuando el rey Nimrod (Canto tradizionale sefardita, di origine spagnola. Sec. XIII-XIV)

·        Oyfn Pripetchik (Canzone yiddish di Mark Warshavsky – Polonia, 1907)

·        Durme durme (ninna nanna tradizionale sefardita)

·        El niño yuntero (il bimbo aratore – testo : M.Hernández, Spagna 1937 – musica: Víctor Jara, Cile 1971)

 

 

Voci delle letture: Piera Campagnaro, Francesca Favin, Ambra Martínez, Denise Pettenò, Giorgia Zanatta.

 

Gruppo musicale: Carlo Berto - Angela Bertoldo – Elizabeth Claudio - Giulia Eltri – Sara Llaka – Barbara Mirabile – Sara Pasqualetto – Fabiola Poppi – Ilaria Quercia – Jessica Roma – Ilaria Serena – Yonut Stinga – Ylenia Tegon – Sara Vianello – Stefano Gavagnin – Michele Rallo.

 

Strumentazione: voci, clarinetto, flauto traverso, batteria, percussione, chitarre, basso.

 

per informazioni

I.T.S.T. “Andrea Gritti” 0415350505, prof. Gavagnin e prof. Pesaro