RASSEGNA STAMPA

Educazione alla Pace e ai Diritti umani: un'iniziativa sportiva promossa dal Gritti

[Tratto da "Il Gazzettino" di Domenica, 23 Febbraio 2003]
HANDICAP E SCUOLA
Il torball (palla sonora) è entrato al Gritti
(u.s.) Lo sport per non vedenti è entrato in grande stile nella scuola. L'occasione l'ha fornita ieri una partita dimostrativa di torball (palla sonora) che ha visto protagonisti gli atleti dell'Associazione sportiva disabili Venezia nella palestra dell'Istituto Gritti a Mestre. A questo appuntamento studenti e docenti, quasi mille persone ruotatesi in tribuna nel corso della mattinata, non sono arrivati per nulla impreparati, anzi. Nell'istituto di cui è preside Bruno Grossi, infatti, è in atto un progetto di Educazione alla Pace e alla Dichiarazione dei Diritti Umani, avviato con un protocollo d'intesa con la Provincia di Venezia (ieri rappresentata dall'assessore allo sport, Bruno Moretto), con particolare riferimento a tutte quelle categorie socialmente a disagio come nel caso dei disabili non vedenti.

«Una giornata memorabile che avrà un seguito», ha preannunciato Ernesto Brun, docente di diritto e coordinatore dell'iniziativa assieme al presidente dell'Asdive, Luigi Russo, il quale ha poi invitato alcuni allievi a scendere in campo per una partita contro i non vedenti. Gli atleti-studenti si sono ben disimpegnati, e quando ad un certo punto si sono tolti la maschera protettiva che li metteva "alla pari" non sono comunque riusciti a perforare la porta dell'Asdive, tanta è la preparazione dei giocatori allenati da Eugenio Plaku. Alla mattinata è stata presente una troupe di Rai Educational, che ha realizzato un servizio per la trasmissione "Un mondo a colori", che verrà messo in onda nel corso della prossima settimana, mentre l'Asdive sarà lunedì sera a Serenissima Televisione dalle 20 alle 21.15, nell'ambito del programma "Sportivissimo".